Madre, ti diciamo «grazie!».
Grazie di quanto ci hai detto,
grazie delle misericordie che ci hai usato.
Che abbiamo bisogno di perdono, di misericordia,
tu lo sai.
Aiutaci a conservare un ricordo più comprensivo della tua maternità,
Madre della Chiesa, della nostra Chiesa.
Aiutaci soprattutto a conservare un rapporto più filiale.
Sii tu, Vergine Immacolata, colei che in ogni famiglia
offre il «segno» dell'eterno Amore di Dio nel Figlio tuo.
Sii tu ad avvicinare ogni fanciullo, ogni bimbo,
per rasserenarne lo spirito con la tua luce di purezza.
Sii tu a farci vivere il mistero del presepe,
aiutaci a ritornare bambini,
per accogliere nella nostra vita
la figliolanza del tuo Figlio, Gesù benedetto.

La Certosa di Pesio vista dall'alto

 

La Certosa di Pesio with drone technology