"Rivestiti di luce e porta il sole attorno a te"

Eravamo circa cinquanta giovani, ragazze e ragazzi, provenienti da varie regioni d'Italia, ognuno mosso da motivazioni differenti, quali un cammino profondo di fede, un discernimento vocazionale, una ricerca di pace e senso della vita.
I missionari ci hanno accolti con gioia e semplicità, invitandoci subito all'incontro con Gesù Eucaristia attraverso l'Adorazione guidata con canti e preghiere. 

Le giornate si sono svolte secondo la regola "Ora et labora", proponendo la celebrazione delle lodi mattutine meditate da Padre Francesco Discepoli, le lectio divine tenute da Padre Francesco Peyron e Padre Daniele Giolitti, concludendo la mattinata con l'adorazione.


Nel pomeriggio abbiamo svolto alcuni lavori manuali (pulizia del parco, raccolta verdure, pulizie interne...). Seguiva un tempo di condivisione a gruppi in cui potevamo esporre o semplicemente ascoltare i frutti delle riflessioni scaturite dalle lectio.
Il pomeriggio si concludeva con la recita del santo Rosario nel parco seguito dalla santa Messa. Dopo cena le attività variavano da momenti di conoscenza, camminate e visione di un film.


Durante le giornate venivano proposti dei momenti di silenzio e di riflessione personale, uno dei quali consiste nella "giornata di spaziamento": qui ognuno ha potuto passeggiare tra le bellezze del creato che circondano la Certosa, meditando ed interiorizzando la Parola di Dio dando respiro alla propria anima. Un altro momento fondamentale è stata la Liturgia Penitenziale in preparazione al sacramento della Riconciliazione, in cui abbiamo potuto sperimentare l' amore misericordioso di Dio Padre.
Partecipare al "Deserto" è sempre un'esperienza di arricchimento personale e spirituale, in quanto viene a crearsi un clima familiare e di amicizia che verrà rafforzato durante gli incontri mensili della "Scuola di preghiera".
Salutiamo e ringraziamo Padre Francesco Peyron, visto il suo imminente trasferimento, per averci seguiti, incoraggiati ed aiutati in questi anni durante le "Scuole di preghiera" e i "Deserti giovani" e gli auguriamo ogni bene.
Giorgia Mattalia, Maria Rosa Bramardi, Marco De Francesco