La Certosa di Pesio oltre che gioiello della Valle Pesio ed un insigne monumento nazionale, per noi Missionari della Consolata, che siamo qui alla Certosa per cercare di valorizzarne la storia e la bellezza e fare in modo che, ancora una volta, queste mura, edificate nei secoli con tanta dedizione dai Monaci Certosini, possano accogliere tutti coloro che sono alla ricerca di Dio, la Certosa rappresenta un segno ed un annuncio della gioia di Cristo.

Forse adesso, più che mai, è necessario regalarsi dei tempi di riflessione e di orazione, per cogliere a fondo il significato e il dono della vita, la verità e il fascino della vita. Si può dire che la Certosa, in un modo nuovo, ha oggi ripreso la sua antica funzione, interrotta nel 1802 con l'esproprio da parte di Napoleone, per ridiventare un ambiente che irradia spiritualità e armonia.

Dal 1994 la Direzione Generale dei Missionari della Consolata la destina a Casa di Spiritualità Missionaria. In questo ambito, la Certosa diventa un luogo di ospitalità per Giovanissimi, Giovani, Adulti e Famiglie che cercano spazi di silenzio, di preghiera, di dialogo, di condivisione, e che i Missionari accolgono con piacere per offrire loro la pace del posto, il senso della quiete e l'opportunità di entrare profondamente in se stessi e di incontrare il Signore.

 

 

 

 

Per chi volesse venire in Certosa per il capodanno alternativo ci sara' messa alle 18.30, cena condivisa,rosario e adorazione. Però quest'anno non possiamo ospitare x dormire la notte.